Come scegliere la stampante giusta per te? - MPF S.p.A.
 

Come scegliere la stampante giusta per te?

Qualche consiglio per districarsi tra caratteristiche e proprie necessità
come scegliere stampante

Come scegliere la stampante giusta per te?

Ogni volta che qualcuno va alla ricerca di una nuova stampante, l’obbiettivo è sempre lo stesso: spendere il meno possibile. Tante volte però è molto facile incappare in alcuni errori di scelta dettati principalmente dalla scarsa analisi del prodotto da acquistare e alla fine, con l’intento di risparmiare si arriva addirittura a spendere di più a causa di guasti, malfunzionamenti o incomprensioni in fase d’acquisto.

Come abbia già visto, per quanto riguarda l’acquisto di un nuovo PC, la prima domanda da porsi è: con il nuovo dispositivo cosa ci devo fare?

Vediamo ora alcune caratteristiche di cui tenere conto per l’acquisto di un nuovo dispositivo di stampa.

Colore o bianco/nero?

La prima cosa da chiedersi è se sia fondamentale stampare a colori, questo perché c’è una differenza di costo notevole tra un dispositivo a colori e uno in bianco/nero. Quindi, se è già noto che le stampe saranno tutte monocromatiche, è inutile orientarsi su una soluzione a colori, spendendo di più.

Se la necessità è di stampare a colori bisogna fare attenzione fin da subito che la macchina scelta risponda a questa richiesta.

Il formato

Oltre al colore c’è un’altra caratteristica fondamentale di cui tenere conto per orientarsi in fase d’acquisto: il formato.

È assolutamente inutile focalizzarsi su una stampante formato A3 se questo non avrà mai possibilità di essere utilizzato, in quanto il prezzo del dispositivo lieviterà parecchio. D’altro canto se il formato A3 è una caratteristica importante, non bisognerà muoversi in direzione di una stampante con il solo formato A4.

La tipologia

Sembra banale, ma la stampante ricercata deve solo stampare? E se dovesse anche avere altre funzioni come fotocopiare o inviare fax? Questa è una cosa di cui tenere conto, che fa la differenza sia sul prezzo che sull’utilità della macchina.

In fase d’acquisto è importante ricordare che con il termine “stampante” si classifica il dispositivo che stampa e nient’altro, mentre con il termine “multifunzione” si intende un dispositivo che, oltre alla stampa, include funzionalità di copia, scansione, scan-to e invio fax.

La tecnologia

Laser o inchiostro? Inchiostro o laser? Da qualche tempo c’è anche una terza opzione: i dispositivi PageWide.

Se l’obiettivo è risparmiare il più possibile, sicuramente la scelta deve ricadere su un dispositivo a getto d’inchiostro. Se l’esigenza è la velocità e la grande quantità di stampe, allora un dispositivo laser è la scelta giusta. Se invece volete velocità, ma senza il rischio di respirare toner allora la scelta giusta è la tecnologia ecologica PageWide.

La connettività

Altro punto importante che spesso non si prende in considerazione è la connettività. Chi vende il dispositivo deve sapere a quali apparecchi sarà collegato e come.

Un suggerimento è tenere sempre a mente se utilizzerete un MAC o un PC. Inoltre è importante pensare anche se collegare la stampante tramite cavo USB, cavo Ethernet oppure in Wireless, in base alle caratteristiche della rete aziendale.

Numero di stampe

L’ultimo suggerimento è basarsi sulle copie consigliate di ogni dispositivo. C’è sicuramente il dispositivo che è più adatto ad una grande mole di lavoro, ma se le stampe mensili sono poche non c’è bisogno di investire tanto.

Una soluzione valida per ottimizzare i costi può essere il noleggio di un dispositivo, piuttosto che l’acquisto. Provate il nostro calcolatore gratuito che vi permetterà di conoscere i canoni di noleggio dei nostri prodotti sulla base delle vostre copie mensili.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI: